start-up-1

START-UP CALL e START-UP FEEL

Start-up call basata su un prodotto innovativo e aiuti pubblici

Sono sempre più frequenti i casi di start-up che nascono e muoiono, partendo   da una brillante idea di prodotto e dall’aver vinto un bando pubblico.

In genere si tratta di due amici, con forti competenze tecniche, che vengono prima adulati e osannati da funzionari pubblici, che li invitano a partecipare ad una gara per finanziamenti statali o regionali, e poi dagli stessi funzionari pubblici gravati da una mole di adempimenti e rendicontazioni, che fanno loro dimenticare che la cosa più importante è vendere, non rendicontare.

Se poi le quote della start-up erano state inizialmente state divise in parti eguali allora la fine della società è una certezza, come si vede dal grafico seguente.

start-up call

Start-up Feel  basata su esperienza di vendita di uno dei fondatori

La start-up feel, invece, nasce dalla vendita: uno dei fondatori ha maturato una reale esperienza di vendita (almeno due anni) di un prodotto o di un servizio. Conosce il mercato, ha incontrato tanti clienti, lavorando come venditore per una azienda, guadagnandosi da vivere con delle provvigioni sulle vendite.

E’ quindi pronto per fare il grande salto, mettendosi in proprio, anche perché ha delle idee su come migliorare il prodotto o il servizio, rendendolo migliore, più economico o innovativo. Si cerca quindi un socio che abbia esperienze e conoscenze tecniche e lo ingaggia con la promessa di quote della società, ma restando sempre lui la comando.

http://www.feelcenter.it/wp-content/uploads/2015/04/Schermata-2015-04-13-alle-17.21.39.png

In questo modo l’iniziativa parte con il piede giusto, cioè dal mercato, con una struttura in cui le decisioni sono veloci perché non necessitano né di consenso , nè di rendicontazioni .

Poi arriveranno anche gli aiuti pubblici e tutti saranno contenti: il fondatore, il socio di minoranza, che si sentirà miracolato, ed i funzionari pubblici che, tronfi, diranno “quella start-up l’abbiamo creata noi”.

FEEL CENTER AIUTA A CREARE START-UP!

Aldo Reggiani

a.reggiani@feelcenter.it 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + diciassette =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>